martedì 27 agosto 2013

Recensione THE LOOK di Sophia Bennett (Piemme)

Sophia Bennett
THE LOOK
Piemme 
pp. 368 - € 16,00
maggio 2013
Romanzo
Narrativa

Ted è altissima e strana, con sopracciglia assurde che sembrano un bruco piazzato in mezzo alla fronte. La bella di famiglia è sempre stata sua sorella Ava, affascinante come una star del cinema Anni Quaranta.Per questo, quando lo scout di un’agenzia di modelle la nota, Ted non riesce a crederci. Nello stesso tempo, non riesce nemmeno a credere che Ava sia gravemente malata. All’improvviso, il suo mondo non ha più alcuna certezza da offrire e Ted si trova a dover scegliere tra fama e famiglia, sballottata fra le passerelle della London Fashion Week e le lezioni al liceo, fra casting in modernissimi loft e servizi fotografici a Manhattan. Ted scoprirà in fretta e a sue spese che niente è bianco o nero nel mondo della moda, ma esiste un’infinita varietà di sfumature e personalità. Alcune davvero molto affascinanti e che di nome fanno Nick.

RECENSIONE
di Briseide

Nato per raccontare una storia sulle modelle THE LOOK ci presenta due sorelle adolescenti e spensierate, molto diverse tra loro, ma accomunate dallo stesso spirito “guerriero”: Ted, magra e allampanata, con una chioma indomabile di capelli ricci; e Ava, bellissima e superfashion qualsiasi cosa indossi. La loro routine adolescenziale è sconvolta da due notizie che hanno dell’incredibile: Ted viene notata da un talent scout di modelle e Ava è malata di cancro.

Si può solo immaginare cosa possa passare per la testa delle protagoniste, che si troveranno ad affrontare il dramma familiare della malattia di Ava e a inventare scuse plausibili per giustificare le assenze da scuola, destreggiandosi tra go and see e servizi fotografici di Ted.
 
La trama non presenta particolari colpi di scena e il racconto in prima persona della voce narrante di Ted coinvolge il lettore, lo trasporta quasi senza accorgersene tra ospedali e casting, banchi di scuola e servizi fotografici. Non poteva mancare l’amore quello vero (tra sorelle, tra genitori e figlie e tra fidanzatini) che è il vero motore dell’intero romanzo.

La narrazione scorre abbastanza fluida e la caratterizzazione delle protagoniste è ben riuscita, un po’ meno quella dei personaggi secondari che – in questo modo – restano relegati al ruolo di comparsa.

È bello leggere di un rapporto di sorellanza che, al di là dei cliché e dei luoghi comuni, aiuta le protagoniste a crescere, rafforzare il proprio legame e scoprire la propria individualità. Sarà Ava infatti la prima a supportare Ted nella sua carriera di modella e sarà Ted che, con coraggio, si raserà i capelli a zero come la sorella...

L’autrice, Sophia Bennett, non è nuova a storie di questo genere e ormai ci ha abituato a racconti adolescenziali a lieto fine. Amante del mondo della moda, in molti suoi romanzi rappresenta il dilemma tra vita normale e passerella, sogno di molte, moltissime adolescenti. 

Che ci sia un messaggio nascosto? Tra modelle, veline, letterine e soubrette di ogni genere c’è ben poco da stare allegri!
  
Valutazione 3 stelle: consigliato agli amanti del genere

Sophia Bennett vive a Londra. Il suo sogno era diventare scrittrice. È sempre stata affascinata dai ragazzi che uniscono talento e impegno nel raggiungere i propri obiettivi. Per Piemme ha pubblicato anche Un sogno su misura, Un sogno su misura. Sfilare o rinunciare? e The Look.

Nessun commento:

Posta un commento