domenica 2 settembre 2012

Recensione EVELYN STARR - LA REGINA DEI SENZASTELLE di L. Azzolini - F. Falconi (Piemme)

Luca Azzolini -  Francesco Falconi
EVELYN STARR - LA REGINA DEI SENZASTELLE
Piemme
pp. 265 - € 17,00
Pubblicazione 30 aprile 2012
tipologia: romanzo
genere: fantasy, ragazzi

Il Natale è alle porte e Ithil Runa è coperta da un manto di neve. Dopo il suo primo viaggio nelle terre incantate del Mullagh Maat, la vita di Evelyn sembra tornata alla normalità tra la scuola, il saggio di danza e le uscite con gli amici. Ma, al di là dell’Arco d’Avorio, forze oscure tramano per preparare il ritorno di Murigen, la perfida Regina dei Senzastelle. Il 21 dicembre, durante la notte più lunga dell’anno, un’eclisse di luna oscurerà il cielo e, in quel preciso istante, il Patto d’Argento sarà più debole. È l’occasione che Murigen stava aspettando da anni per oltrepassare l’Arco d’Avorio e riconquistare il suo regno. Evelyn sarà così costretta a tornare nel Mullagh Maat insieme all’amico Zak e al fidato Stillygan per recuperare il Gioiello della Luce. Ma un nuovo nemico, dal cuore nero come l’ombra, è pronto a mettersi sulla sua strada: il Principe dei Senzastelle, che nasconde un terribile segreto capace di far vacillare ogni certezza di Evelyn...

RECENSIONE
di MissMeiko

Con il secondo libro delle avventure di Evelyn Starr, l’accoppiata letteraria Azzolini-Falconi si riconferma vincente.

Se ne Il diario delle due Lune ho avuto il piacere di leggere una storia ben riuscita, per trama e stile, con La regina dei Senzastelle il piacere della lettura si è triplicato. Questo secondo romanzo, a mio avviso, è persino migliore del precedente.


La storia è ambientata nel periodo natalizio. La vita di Eve è tornata alla normalità: rientrata a Ithil Runa dopo aver sconfitto Whichlock e salvato suo padre Sefra, ha ripreso la routine di sempre.

Oltre l’Arco d’Avorio però, Murigen reclama vendetta. Approfittando dell’eclisse del 21 dicembre, tenterà di rimpadronirsi del suo regno, cosa che costringerà Evelyn e compagni a fare ritorno nel Mullagh Maat.  

Ritroviamo così i personaggi che ci hanno fatto compagnia nel precedente volume. Il simpaticissimo Stillygan, l’animale mutaforma che continua a importunare la protagonista con buffe frasi a effetto; Zak, il ragazzo-lupo amico di Eve, il quale nasconde un segreto di cui lui stesso non è a conoscenza; la fidata Dana con i genitori e la nonna di Evelyn.

Non mancherà l’entrata di nuovi e appassionanti personaggi, come Liam e l’Esercito della Fenice.

L’intera storia è caratterizzata da tutti gli elementi che compongono un buon fantasy: una missione da compiere – nel caso di specie, un regno da salvare – un oggetto da trovare per la riuscita della missione, come il gioiello della luce; prove da superare e, naturalmente, il nemico da sconfiggere, ovvero Murigen, la Regina dei Senzastelle.

Gli autori del romanzo sono dotati di un buon ritmo. Ciascun capitolo termina con un interrogativo o un colpo di scena, e ciò non può che invogliare il lettore a voltare pagina.

Lo stile è semplice, com’è logico che debba essere, trattandosi di narrativa per ragazzi, eppure non cade mai nel banale.

La serie di Evelyn Starr è senz’altro consigliata a un pubblico giovanissimo, tuttavia saprà benissimo farsi apprezzare da chi riesce ancora a leggere con gli occhi di un fanciullo.

Valutazione 4 stelle: un bel libro.

La serie:
  • Evelyn Starr - Il diario delle due Lune (recensione)
  • Evelyn Starr - La regina dei Senzastelle

Luca Azzolini è nato a Ostiglia (Mantova) il 21 maggio 1983.  
Ha iniziato a collaborare con la rivista FantasyMagazine nel 2006, e da allora ha pubblicato oltre 300 tra articoli, recensioni, racconti e approfondimenti. A febbraio 2009 ha dato alle stampe il suo primo romanzo: Il Fuoco della Fenice (La Corte Editore). Dal 2010 lavora come ghostwriter, collaboratore editoriale di Dreamfarm e come curatore della collana fantasy “Pegaso” della casa editrice Reverdito.

Francesco Falconi è nato a Grosseto il 26 giugno 1976, una piccola cittadina della Maremma toscana.
Nel 2006 ho esordito nel mondo editoriale con la saga fantasy Estasia, edita da Armando Curcio Editore, un successo editoriale che ha venduto migliaia di copie, di cui sono stati pubblicati tre volumi.
Successivamente, nel 2008, ha pubblicato Prodigium con Asengard Editore, una nuova saga rivolta a un pubblico di giovani adulti.
Nel 2010 ho pubblicato Gothica – l’Angelo della Morte, edito Edizioni Ambiente. Un romanzo sociale per la collana Verdenero Romanzi, dove si trattano in chiave fantastica temi come gli OGM, la clonazione, il rapporto tra scienza e chiesa.
In seguito è uscito L'Aurora delle StregheUnderdust per la Reverdito Editore, mentre per fine 2010 il primo libro della saga NemesisL'Ordine dell'Apocalisse, edito Castelvecchi Editore (da poco ne è uscito il sequel: Nemesis – La Chiave di Salomone).

Nessun commento:

Posta un commento