giovedì 29 marzo 2012

Recensione: IL SIGILLO DEL CAVALIERE di Guo Jingming (Fanucci)

Titolo: IL SIGILLO DEL CAVALIERE
Di: GUO JINGMING
Edizione: FANUCCI (Collana COLLEZIONE FANTASY)

Tipologia: ROMANZO
Genere: FANTASY
Anno: 2012
pp. 336

Cartaceo € 9,90
RECENSIONE
di Briseide
Ebbene sì, lo ammetto, anche questa volta ho guardato l’ultima pagina prima di iniziare a leggere il romanzo e la parola “continua” mi ha lasciato un po’ delusa.

Sapevo che si trattava del primo capitolo di una saga, ma pensavo che almeno qualcosina nel primo libro si concludesse… L’affronto, diciamo così, è poi proseguito quando ho letto le prime pagine, nelle quali l’autore, il giovane Guo Jingming, esalta la sua ultima produzione definendola una “maestosa epopea”, non vi nascondo che ho pensato: “Guarda un po’ che presuntuoso megalomane!”.

Fortunatamente, non sono il tipo che si ferma alle prime impressioni e ho iniziato comunque a leggere il romanzo: sono rimasta davvero impressionata!

Protagonista è il giovane Quiling che, rimasto orfano in tenera età, lavora come cameriere in una locanda. Come il lettore, scopre a poco a poco tutto il mondo del leggendario continente di Aoting, le psicoarti e le psicofiere.

Tutto comincia quando, un giorno, nella locanda dove lavora il piccolo Quiling si riuniscono alcuni maestri di psicoarti che vogliono catturare una delle più terribili psicofiere: Dente della Pallida Neve, un bellissimo leone alato color argento. Dopo il primo terrorizzante incontro con la psicofiera, Quiling scopre di essere discepolo di Polvere d’Argento e questo cambierà radicalmente la sua monotona esistenza. Ad affiancarlo nelle spettacolari avventure avrà proprio Dente della Pallida Neve e il suo maestro Polvere d’Argento in cui Quiling vedrà un fermo punto di riferimento, come il padre che ha avuto per troppo poco tempo.

Non posso dirvi altro del romanzo, altrimenti svelerei troppo!

Sebbene vi siano lunghissime e articolate descrizioni, la lettura scorre veloce e si viene immediatamente conquistati da questo mondo fantastico, dove  le ambientazioni, i combattimenti e i personaggi sono un misto tra fantasy e manga.

Bellissime anche le illustrazioni di Grzesiek Krysinski poste all’inizio di ogni capitolo, le quali non fanno altro che incrementare la meraviglia e lo sbigottimento di fronte all’universo scaturito dalla fantasiosa penna di Guo Jingming.

Forse l’unica pecca della trama è che si interrompe proprio sul più bello, quando la storia sta cominciando a prendere forma per davvero. Tanti punti rimangono in sospeso e il lettore, come il divertente e tenero Quiling, rimane affascinato e incuriosito.

Dovremo aspettare il seguito per comprendere lo scopo di una guerra che vede tutti contro tutti e il vero ruolo di Quiling nell’intera vicenda. La lettura di questo libro è quindi consigliata agli amanti del fantasy e non, poiché anche chi non conosce bene il genere troverà sicuramente ricco di stimoli e interessante il primo capitolo di questa saga: un romanzo piacevole, ottimo per staccare dalla routine quotidiana e viaggiare un po’ con la fantasia.

Romanzo da 4 stelle = un buon libro. Consigliato!

6 commenti:

  1. A me le descrizioni piacciono molto perchè mi permettono di immaginare e vedere ancora di più la storia.
    Ho inviato i miei dati riguardo il giveaway.
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora credo proprio che questo libro ti piacerà:)
      Buona lettura!

      Elimina
  2. in effetti la premessa era un po' autoreferenziale!
    anch'io amo le descrizioni ma aspetterò di avere già a portata di mano primo e secondo così mi troverò nel mezzo della storia senza interruzioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un buon metodo. Io sto facendo così per la serie della Giraldo: ho già il primo libro, "436", ma attendo di prendere il secondo prima di iniziarlo. ; )

      Elimina
  3. Il libro è arrivato in velocità, oggi.

    RispondiElimina