mercoledì 25 gennaio 2012

TANIT di Lara Manni (Fazi)

Amici lettori,

segnatevi questa data: 17 febbraio! Perché è la data di uscita di TANIT di Lara Manni, séguito di SOPDET ed ESBAT.
Nel lasciarvi alla scheda della trilogia, vi segnalo che l'autrice ha lanciato un insolito contest, il cui premio sarà indicato dal vincitore stesso.

Pensate non abbia senso ciò che state leggendo? Mah, se volete capirci di più o, meglio, se volete capirci qualcosa, vi invito a fare un salto nel suo blog, precisamente a questo post e in questo sito: Tanit di Lara Manni.


Titolo: TANIT - LA BAMBINA NERA
Di: LARA MANNI
Edizione: FAZI (Collana LAIN)

Tipologia: ROMANZO 
Genere: FANTASY
Anno: 2012
pp. 370

€ 18,50


TRAMA
Italia, 2008. In un paese dove inizia a colpire la grande crisi economica, fa la sua comparsa Axieros, l'oscura dea che ha tramato affinché mondi separati venissero in contatto. Cerca una donna umana piena di rabbia e odio, che possa partorire sua figlia Tanit, la bambina nera destinata a essere fatale per il genere umano. Sul cammino di morte che Axieros sta disegnando si incontreranno due demoni: Hyoutsuki, in cerca del suo destino, e Yobai, in cerca della vendetta. Ma sulla stessa strada cammina anche Ivy, che ha il potere di far diventare reale ciò che disegna e che rappresenta un pericolo per tutti: per la dea, per i demoni, per una coppia misteriosa che ha il compito di riequilibrare i due mondi. Solo Ivy può compiere la scelta definitiva: ma a un prezzo che forse non è disposta a pagare.


Titolo: SOPDET - LA STELLA DELLA MORTE
Di: LARA MANNI
Edizione: FAZI (Collana LAIN)

Tipologia: ROMANZO 
Genere: FANTASY
Anno: 2011
pp. 256

€ 18,50


TRAMA
Nati sulle pagine di uno dei manga più famosi, i demoni Hyoutsuki e Yobai hanno preso sembianze umane e grazie a una congiunzione astrale hanno valicate le soglie della loro dimensione e raggiunto il mondo degli umani. Ivy, un'adolescente romana, da sempre appassionata lettrice, sogna di poter incontrare Hyoutsuki. Non sa ancora che sarà proprio lei a salvarlo, cambiando il finale della sua storia. Hyoutsuki e il suo mortale nemico Yobai sono impegnati da millenni in una partita fatale che nelle pagine del libro di Lara Manni tocca tre diversi momenti della storia italiana: sul Carso, durante la prima guerra mondiale; sul lago di Meina, fra l'armistizio e Salò; a Roma, nel 1977. Combattono per uccidere o per proteggere Ivy, che nel tempo presente fugge da altri nemici e conosce nuovi alleati. Ma quando i mondi si incontrano non c'è comunque scampo. I demoni diventano più simili agli uomini, e gli uomini - e le donne - acquistano poteri che forse non desiderano. Perché c'è una soglia, tra luce ed ombra, che non può essere violata nemmeno con lo sguardo. Ma cosa accade a un demone quando entra in contatto con il mondo degli uomini, e ne conosce gli orrori?


Titolo: ESBAT
Di: LARA MANNI
Edizione: FELTRINELLI (Collana I CANGURI)

Tipologia: ROMANZO 
Genere: FANTASY, HORROR
Anno: 2009
pp. 288

€ 16,50


TRAMA
Arriva. Viene da un altro luogo, da un altro tempo. Hyoutsuki è un demone. È il protagonista di un famosissimo manga di cui l’autrice, la Sensei, sta scrivendo la fine.
Arriva. In una notte di luna piena: perché solo allora si celebra l’Esbat, un rituale potentissimo che mette in contatto due mondi.
Hyoutsuki è bellissimo e spietato. Le fan di tutto il mondo lo adorano. E anche colei che è convinta di averlo creato cede a una passione mortale.
Ma nei riti di sangue che permettono al demone di passare da un mondo all’altro si intromette Ivy. Quindici anni, introversa, solitaria. A scuola Ivy è lo zimbello di compagne e professori, a casa ha una madre che la ignora e l’unico luogo in cui si sente davvero al sicuro è la rete. Ma Ivy ha dentro di sé la forza del cambiamento, perché come il demone anche lei è sulla soglia tra due mondi e sta per trasformarsi in una donna. 


L'AUTRICE
Lara Manni è nata e vive a Roma, trafficando tra librerie e biblioteche. Dal 2006 scrive fan fiction su Efp con lo pseudonimo di Rosencrantz. Nel 2009 ha pubblicato il romanzo Esbat con Feltrinelli. Non ha un gatto, ma ha un blog (laramanni.wordpress.com).

Nessun commento:

Posta un commento