mercoledì 21 dicembre 2011

Recensione: DARCY NON ESISTE di Maria Silvia Avanzato (Chichili Agency Italia)

Come anticipatovi ieri, oggi recensirò per voi il primo ebook.

Si tratta del primo racconto CHICK CHICK URRÀ! targato Chichili Agency Italia (nei prossimi giorni mi occuperò di recensire anche il secondo e il terzo).

Il progetto che porta questo nome ha come obiettivo quello di raccogliere delle short stories di genere chick-lit.

Per le recensioni di ebook (e mi riferisco a storie nate come ebook, non deve cioè esietere il relativo cartaceo), non farò caso al target. Questo perché ritengo sia importante far conoscere ad ampio raggio il mondo dell'editoria digitale.

Passiamo ora alla recensione:

Titolo: DARCY NON ESISTE (E PIOVE SUI CUSCINI A POIS)
Di: MARIA SILVIA AVANZATO
Edizione:
SATZWEISS.COM - CHICHILI AGENCY (CHICK CHICK URRÀ!)
Tipologia: RACCONTO
Genere: CHICK-LIT
Anno: 2011
pp. 38

€ 0,99 (formato ePub)


RECENSIONE

Una storia schietta e spassosa, come Maria Silvia Avanzato sa creare.

Della stessa autrice ho già avuto il piacere di leggere e recensire GRANTURCO SU FOGLIA DI THE (Edizioni ArpaNet), e questa short story non tradisce l’autoironia che caratterizza l'autrice.

Due simpatiche ragazze che condividono ogni pensiero, ogni segreto, incluse le fantasie su “quel tale”. Un racconto che illustra in che modo l’immaginazione delle donne può superare il punto accessibile all’occhio umano (che poi diventa irrimediabilmente un punto di non ritorno).

È infatti facile convincersi che tutto stia andando per il verso giusto, quando si è indotte a ritenere che sia così e – soprattutto – quando si vuole che sia così. Tuttavia, è difficile poi ricredersi. O forse non ci si vuole ricredere?

La Avanzato dipinge caratteristiche tipiche del mondo femminile, evidenziando con stile il modo in cui sanno ripercuotersi sulle donne alcuni eventi della vita. Per esempio, è mai possibile che si debba restare attaccate al cellulare, nella speranza di un suo SMS? E perché poi ci si deve fissare fino all’estremo su un tipo, tanto da chiedersi cosa l’abbia spinto ad essere gentile con un’altra?

Il racconto, oltre che divertente, vuole essere uno sfogo sullo stereotipo immaginario alla Darcy. Perché in fondo, diciamocelo, dove sta realmente quest’uomo perfetto, se non nei romanzi?

DALLA QUARTA DI COPERTINA
Ma se Jane Austen ci avesse prese tutte in giro? Se il leggendario e romantico Fitzwilliam Darcy fosse solo un'illusione messa su carta? Antonietta - bruttina, strampalata e irriducibilmente ancorata ai suoi sogni - non è disposta a crederci ed è sempre in vana attesa del grande amore. Quando la sua amica Marta, ingaggiata come cat sitter da un misterioso "nuovo fidanzato", decide di trovarle un principe azzurro con tutti i crismi, le due amiche vengono travolte da un vortice di indimenticabili equivoci. Un'avventura rosa al femminile fra gatti, vasetti di yogurt, previsioni meteo, sushi bar e incontri decisi dal destino, nello scenario tutto italiano di un'assolata riviera romagnola.


L'AUTRICE

Nasce a Bologna. Per ArpaNet ha pubblicato il romanzo chick-lit "Granturco su foglia di the"; quest'anno si è aggiundicata il primo posto alla IX edizione del concorso Lama e Trama con il racconto Regina di bastoni. Il suo sito internet: Maria Silvia Avanzato

Nessun commento:

Posta un commento