venerdì 11 novembre 2011

PROMESSI VAMPIRI - THE DARK SIDE di Beth Fantaskey (Giunti Y)

Titolo: PROMESSI VAMPIRI - THE DARK SIDE
Di: BETH FANTASKEY
Edizione: GIUNTI (Collana Y)
Genere: ROMANZO (Urban Fantasy, Paranormal Romance, Gotico, Young Adult)
Anno: 2011
pp. 624

€ 16,50


Leggi i primi capitoli



RECENSIONE

Anticipato già da una prima parte pubblicata on line sul blog dell’autrice – in Italia sul sito della stessa Giunti Y – dal titolo THE WEDDING, che completa il primo libro con il matrimonio tra Jessica/Antanasia Dragomir e Lucius Vladescu (parte tra l’altro inclusa all’interno di questo secondo volume), THE DARK SIDE è il degno seguito di PROMESSI VAMPIRI.

La storia riprende là dove l’avevamo lasciata: come vive, la nostra protagonista, la sua nuova vita da principessa nei Carpazi? Sì, perché l’intera storia stavolta è ambientata nel castello dei Vladescu, ora dimora anche della principessa Antanasia.

Proprio l’ambientazione ne fa un romanzo anche gotico, oltre che paranormal romance, in cui non mancano le atmosfere sinistre di passaggi segreti, sotterranei e cimitero notturno.

Qui, protagonista assoluta della storia è Jessica/Antanasia, che sarà chiamata una volta per tutte ad abbandonare i panni della ragazzina di campagna per vestire quelli di principessa e futura regina.

Suo marito Lucius, vittima di un tradimento e in rispetto della legge dei vampiri, è stato segregato nelle segrete del suo stesso castello. Toccherà quindi a lei  risolvere il mistero: chi è stato a incastrare Lucius? Sebbene il giallo sia di semplice risoluzione (la trama non ruota intorno alla questione di scoprire chi è il colpevole del delitto), la storia – anche stavolta e forse ben più del precedente libro – è ben scritta.

Ritroviamo un vecchio personaggio di nostra conoscenza, Mindy Stankowicz, alle prese non solo con il suo ruolo di migliore amica, ma anche di innamorata (sarà realmente amore?) di Raniero Lovatu, cugino di Lucius. Non a torto, sarà lei a sospettare che una sorta di “intrigo di corte” serpeggia tra le mura del castello.

Nota interessante: tutto il primo libro è scritto in prima persona, precisamente dal punto di vista di Jessica. Questo qui segue invece il doppio punto di vista: quello di Antanasia e quello di Mindy. La bravura della Fantaskey, credo, sia anche stata quella di riuscire a scrivere sì in prima persona, ma seguendo linee di pensiero completamente differenti. Se da un lato, leggendo le parti raccontate da Antanasia, ritroviamo la sua insicurezza e tutta una serie di riflessioni dettate dall’esperienza che la porteranno poi ad acquistare fiducia nelle sue capacità; dall’altro lato, abbiamo una Mindy pratica e frizzante, che ricorda un po’ le eroine del genere chick-lit quanto a battute e atteggiamenti.

Romanzo da 4 stelle = un buon libro. Consigliato!

LEGGI L'INTERVISTA A BETH FANTASKEY SUL BLOG DI GIUNTI Y!

DALLA QUARTA DI COPERTINA
Dopo un matrimonio da favola, Jessica ora si aggira in uno spettrale castello immerso nelle nebbie dei Carpazi e sta cercando di adattarsi al difficile ruolo di principessa. Per amore di Lucius ha cambiato paese, abitudini alimentari – da vegana convinta ora si nutre di sangue – e anche il suo nome: adesso è Antanasia Dragomir Vladescu, futura regina dei vampiri. Ma i malefici parenti stanno tramando un complotto per impedire l’ascesa al trono della giovane coppia. Lucius viene ingiustamente recluso nelle segrete del castello e Jessica-Antanasia deve affrontare con coraggio gli oscuri nemici per difendere il suo amore e il suo regno. Jessica però non è sola, può contare sul-l’aiuto di due validi e quanto mai improbabili paladini: la sua migliore amica Mindy, armata di asciugacapelli, e l’affa-scinante Raniero, l’unico vampiro abbronzato della storia della narrativa.

L'AUTRICE

La giovane scrittrice americana Beth Fantaskey esordisce con Promessi Vampiri (titolo originale Jessica's guide to dating on the dark side) sulla scena letteraria young adult. Il suo secondo libro "Promessi Vampiri. The dark side." esce oggi, 19 ottobre, in anteprima mondiale in Italia. Nell'inverno 2011-2012 uscirà negli Stati Uniti.
Professoressa universitaria, la cui più grande paura (stando alla sua biografia) è parlare in pubblico, seconda solo a quella di volare, Beth Fantaskey ama molto viaggiare (probabilmente non in aereo) . Ha passato un periodo della sua vita in India, abbracciando un progetto di difesa dei diritti umani. Ha collaborato per anni con giornali e riviste. Ha lavorato anche nel settore delle pubbliche relazioni. Insegna alla Susquehanna University, una scuola di discipline umanistiche a Selinsgrove, sempre in Pennsylvania.

Nessun commento:

Posta un commento