venerdì 30 settembre 2011

STARCROSSED di Josephine Angelini (Giunti Y)

Titolo: STARCROSSED
Di: JOSEPHINE ANGELINI
Edizione: GIUNTI (Collana Y)
Genere: ROMANZO (Paranormal, Mitologico, Young Adult)
Anno: 2011
pp. 464

€ 16,50


Leggi i primi due capitoli 

RECENSIONE

Al via questa nuova saga adolescenziale intrisa di amori, misteri, tradimenti e magia.


Starcrossed, ou la nouvelle Elene – se mi posso azzardare – prende a prestito parte del mito greco di Elena e Paride.


La storia inizia da una situazione normale: nell’isola di Nantucket, Helen vive la sua vita di ragazza assieme a suo padre Jerry.


Quando però in quel posto, in cui non succede quasi mai nulla di nuovo, fanno il loro ingresso i Delos, ecco che qualcosa cambia. Helen e la sua migliore amica Claire, conosceranno questa famiglia così attraente per i suoi tratti fisici come per i modi insoliti di rapportarsi agli altri.


L’incontro tra Helen e Lucas Delos, curioso quanto poco comune in narrativa, muove l’interesse del lettore. Se non altro perché induce il lettore stesso a chiedersi: per quale motivo mai la protagonista dovrebbe attaccare uno dei personaggi – tra l’altro nel vederlo per la prima volta – tra le mura scolastiche e, apparentemente, senza ragione, di punto in bianco?


Mistero che verrà rivelato a suo tempo in corso di narrazione.


Ma non è questo l’unico mistero: cosa c’entra la Guerra di Troia con Helen e i Delos? E gli dei? E che fine ha fatto la madre di Helen? Meglio ancora, chi è la madre di Helen? E perché, a un certo punto, il ciondolo che Helen porta al collo assume forme diverse per ogni persona?

Ben ci entra il mito e l’dea stessa del mito in un mondo popolato da persone. Sarà forse per il fatto di non disdegnare i rapporti tra un dio e un essere umano; rapporto visto, quindi, come fattibile e per niente da condannare.


Per una volta, infatti, vediamo la protagonista e i suoi amici mortali interagire con gli esseri sovrannaturali. Senza che per questi sia poi magari impossibile innamorarsi di uno di loro. 

Peccato che questo elemento non basti a eliminare quel senso di déjà vu tipico dei contemporanei paranormal, dove molto è ancorato ai cliché del genere.


Josephine Angelini ha recuperato uno degli aspetti più affascinanti della cultura classica, trasportandolo nel contemporaneo vivere. Qualche lettore potrebbe indispettirsi, annusando odore di storpiatura. Ma si sa, ogni scrittore aspira a far conoscere la propria storia. 

Romanzo da 2 stelle = carino, ma niente di che.

Per la scheda del libro, clicca qui.

Nessun commento:

Posta un commento